Le Catacombe, autentico labirinto nel cuore della Parigi sotterranea, sono state ricavate dentro le gallerie di antiche cave. A venti metri di profondità, lungo un intrico di gallerie, il visitatore scopre l’ossario nel quale sono raccolte le spoglie di alcuni milioni di Parigini che vennero sepolte qui in seguito alla chiusura dei cimiteri della capitale. Aperto al pubblico sin dal 1809, uesto luogo unico nel suo genere racconta la storia di Parigi ed invita ad intraprendere un viaggio fuori dal tempo.

Acquisto del biglietto  

Programmate tranquillamente la vostra visita!
Prenotate on line il biglietto lasciapassare per ridurre l’attesa e per utilizzare l’audioguida:

Biglietteria on line (accesso con lasciapassare)

Lascapassare intero con audioguida: 29 € Lasciapassare con tariffa ridotta, per i giovani dai 4 ai 17 anni, senza audiog…

Informazioni pratiche 

Orari di apertura 

Tutti i giorni, dalle ore 10 alle 20,30, tranne il lunedi’ e alcuni giorni festivi. Ultimo ingresso alle 19,30.

Condizioni di visita e accessibilità 

Lunghezza del percorso: 1,5 km
Durata della visita: 45 minuti
Temperatura: 14°
Oltre 100 gradini in discesa e in salita
Le Catacombe di Parigi non sono accessibili ai disabili con sedia a rotelle o deambulatore, a causa dei vincoli legati al percorso sotterraneo del sito.
Inoltre, la visita è fortemente sconsigliata:
-    Alle persone con mobilità ridotta
-    Alle persone affette da insufficienza cardiaca o respiratoria 
-    Alle donne in stato interessante
-    Alle persone sensibili o claustrofobe
-    Ai bambini (di età inferiore ai 10 anni). I ragazzi di età compresa tra i 10 e i 14 anni devono essere accompagnati da un adulto.
 
Il numero di visitatori all’interno delle catacombe è limitato a 200: in caso di forte affluenza, l’ingresso potrà essere momentaneamente sospeso.

Fotografie e riprese 

Sono autorizzate all’interno delle catacombe le fotografie scattate senza flash né treppiede, ad uso strettamente privato. 

Visite guidate e visite di gruppo 

Vengono proposte, in francese e in inglese, visite guidate dalle guide diplomate del museo, ogni settimana. Le visite di gruppo sono autorizzate solo con prenotazione. 

photo

Da leggere prima di venire  

Le Catacombe di Parigi sono un luogo unico al mondo. Per far si’ che la vostra visita si svolga nel miglior modo possibile, seguite le istruzioni.

Fila di attesa

siate pazienti!

Per motivi di sicurezza e di conservazione del sito, il numero simultaneo di visitatori è limitato a 200. In caso di forte affluenza, se la fila aumenta in modo eccessivo, l’ingresso potrà essere momentaneamente sospeso. 
Vi consigliamo, se potete, di visitate le catacombe in periodi diversi dalle vacanze scolastiche.

Biglietteria on line (accesso con lasciapassare)


Restrizioni di accesso:

Accessibilità

Le Catacombe di Parigi non sono accessibili ai disabili con sedia a rotelle o deambulatore, a causa dei vincoli legati al percorso sotterraneo del sito.
Inoltre, la visita è fortemente sconsigliata:
-    Alle persone con mobilità ridotta
-    Alle persone affette da insufficienza cardiaca o respiratoria 
-    Alle donne in stato interessante
-    Alle persone sensibili o claustrofobe
Ai bambini (di età inferiore ai 10 anni). 
I ragazzi di età compresa tra i 10 e i 14 anni devono essere accompagnati da un adulto.


243 Gradini

Nelle viscere di Parigi

Nelle Catacombe di Parigi, ci sono 131 gradini da scendere e 112 gradini da salire. Le catacombe sono situate a 20 metri di profondità e sono unicamente accessibili tramite una scala. 


Durata della visita

1 ora! 

Il percorso, di 1,5 km, dura circa 1 ora


Temperatura

Fa freddino, anche d’estate! 

La temperatura media è di 14°, con un tasso di umidità piuttosto elevato. 


Come vestirsi?

Non copritevi troppo, né troppo poco.

Potete lasciare a casa gli stivali, ma ci vogliono scarpe senza tacco! 
Inoltre, poiché l’attesa davanti all’ingresso puo’ essere piuttosto lunga, anche d’inverno, vi consigliamo vivamente di coprirvi in modo adeguato. 
 


E se ho un sacco di grandi dimensioni? 

Sono vietate/i le valigie e i sacchi/le borse di grandi dimensioni

Per motivi di sicurezza e di conservazione dell’ossario, è vietato penetrare nelle Catacombe con una valigia o un sacco/una borsa di grandi dimensioni. Sono ammessi/e solo i sacchi/le borse con formato 40x30 cm., che dovranno essere portati/e sul davanti o a mano. Vi preghiamo di essere vigilanti.

Non c’è guardaroba, perché l’uscita si trova al 21bis, avenue René-Coty, cioè à 700 metri circa dall’entrata. Le toilette si trovano all’ingresso delle Catacombe e all’uscita.


Fotografie

Niente flash, per favore!

Sono ammesse le fotografie scattate per un uso privato, purché non vengano usati il flash, il treppiede o materiale di grandi dimensioni che rischierebbero di intralciare la circolazione degli altri visitatori .


Gruppo

Se venite in gruppo, organizzatevi in anticipo!

Se venite in gruppo, dovete imperativamente prenotare una data e un orario, sulla nostra biglietteria on line.  Per le visite guidate, contattateci.

Gruppo ( in francese)


Divieti

Un po’ di rispetto non fa mai male!

Per motivi inerenti alla conservazione del sito, è vietato bere e mangiare durante il percorso e non sono ammessi gli animali.

E, naturalmente, è vietato toccare le ossa, che rappresentano le fragili spoglie di milioni di Parigini.

fond rouge

Avvertenza

Le Catacombe di Parigi sono un luogo unico e fragile che va protetto e rispettato da tutti. Eventuali furti o tentativi di furto di ossa dentro le Catacombe di Parigi daranno immediatamente e sistematicamente luogo ad una denuncia alle pubbliche autorità.

Eventuali distruzioni, degradazioni e danneggiamenti volontari alle  persone o alle cose verranno puniti sencono le norme vigenti.

Le Catacombe : che cosa sono ? 

Le Catacombe e la loro storia

L’ossario che ha sede nelle “Catacombe” viene creato, alla fine del XVIII secolo, dentro una serie di cave sotterranee abbandonate, risalenti al XV secolo, nella località della “Tombe-Issoire”. Le prime ossa trasferite in questo luogo provengono dal cimitero dei Saints-Innocents, situato nel quartiere delle Halles, che era, a quell’epoca, il pricipale camposanto parigino. Questo cimitero viene chiuso dalle autorità municipali, per motivi di salute pubblica, nel 1780, ed è il servizio responsabile delle cave, creato con decreto del Consiglio Reale del 4 aprile 1777 per la tutela e il consolidamento del sottosuolo parigino, che viene incaricato di scegliere ed attrezzare quel luogo per crearvi un ossario. A povo a poco, queste antiche cave di calcare raccolgono le ossa provenienti da tutti i cimiteri del centro della capitale, in particolare durante i lavori di sviluppo urbano portati avanti dal prefetto Haussmann, fino al 1860. Dall’inizio del XIX secolo, le Catacombe diventano accessibili al pubblico, suscitando un’ondata di curiosità e un numero sempre crescente di visitatori.

Il sottosuolo geologico di Parigi  

Passando dall’ambiente esterno a quello delle Catacombe, il visitatore compie un viaggio a ritroso nel tempo, percorrendo quasi 45 milioni di anni e attraversando una serie di strati rocciosi fino ad uno strato di calcare corrispondente ad un periodo geologico detto “Luteziano”. Tale periodo, che è stato precisamente identificato nelle Catacombe, deriva il proprio nome da quello romano di Parigi, Lutetia Parisiorum. I calcari del Lutezinao forniscono una pietra da taglio di ottima qualità, comunemente detta “pierre de Paris” [pietra di Parigi]. Come indicato nella pianta qui sopra, le zone occupate dalle cave sotterranee  sono suddivise in funzione dell’affioramento degli strati geologici: il gesso viene utilizzato per la fabbricazione dello stucco, i calcari per il taglio delle pietre da costruzione e il gesso minerale nella composizione degli intonaci.

image d'illustration